Lo studio

Titolare dello studio è l'Avv. Adriano Cirillo che, da oltre 15 anni, è specializzato in Diritto del Lavoro e Diritto sindacale, in tutte le sue applicazioni, quali il Diritto previdenziale, assicurativo, i rapporti di agenzia e la responsabilità civile, dando assistenza sia per l'attività di consulenza sia per il contenzioso.

L’Avv. Cirillo, oltre ad aver maturato una rilevante esperienza giudiziale, dal 2009 collabora alla cattedra di diritto del lavoro dell’Università Statale di Milano, è relatore in diversi convegni in materia giuslavoristica. Nel 2013 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Diritto europeo dei contratti civili, commerciali e del lavoro presso l’Università Cà Foscari di Venezia. Diverse sono le sue pubblicazioni scientifiche.

Lo Studio legale Cirillo si trova a Milano dal 2006, vicino al Palazzo di Giustizia.

Lo studio affronta anche problematiche relative al diritto civile e di famiglia. 

Competenza, correttezza e indipendenza sono i valori di riferimento dello studio.

Appuntamenti

Per chiedere un appuntamento o  un preventivo gratuito chiamare il numero 02/49533720 oppure compilare il form della sezione contatti o scrivi a info@studioavvocatocirillo.it

La sede

La sede dello studio legale è situata nel cuore di Milano, nelle immediate vicinanze del Palazzo di giustizia.

Le aree di attività

L'attività prevalente dello studio riguarda il Diritto del Lavoro e in primo luogo la tutela della persona, dei suoi diritti e dei suoi interessi come lavoratore, sia dipendente sia autonomo, di tutte le categorie: dirigenti, quadri, impiegati o operai.

Siamo inoltre in grado di fornire ai nostri clienti un’offerta integrata in materia di Diritto Civile, fornendo assistenza giudiziaria, stragiudiziale in ambito automobilistico, distribuzione, farmaceutico, trasporti, editoria, sanità, postale, turismo, spettacolo, assicurazione, bancario. Da anni lo studio offre consulenza anche il materia di Diritto di Famiglia.

Viene pertanto offerta un'assistenza multidisciplinare con specialisti della materia, permettendo all'assistito di avere un unico interlocutore e di beneficiare di una gestione coordinata ed efficiente di tutti gli aspetti.

"Molte professioni possono farsi col cervello e non col cuore.
Ma l'avvocato no. L'avvocato non può essere un puro logico, né un ironico scettico, l'avvocato deve essere prima di tutto un cuore: un altruista, uno che sappia comprendere gli altri uomini e farli vivere in sé, assumere su di sé i loro dolori e sentire come sue le loro ambasce"

Piero Calamandrei